2023. március 20., hétfő

CV Prof. Dr. József Pál


pal_jozsefProf. József Pál, PhD.

Professore Ordinario di letteratura
Dottore dell’Accademia Ungherese delle Scienze

Università degli Studi di Szeged.
6722 Szeged, Petőfi sgt. 34.
Tel/fax: 00 36 62 544375
paljzsf@gmail.com


Link all'elenco delle pubblicazioni su MTMT


È nato a Gyömrő (Ungheria), il 18 gennaio 1953.
Ha studiato all’Università di Szeged, all’Università “La Sapienza” di Roma, e alla “Sorbonne Nouvelle - Paris III”.


1976-1994
Docente dell’Università di Szeged, Dipartimento di Letteratura Comparata, direttore del Dipartimento d’Italianistica (1989-).
1991-1992
Prorettore della stessa Università.
1992-1994
Preside della Facoltà di Lettere.
1995-1998
Direttore scientifico dell’Accademia d’Ungheria in Roma.
1998-2000
Sottosegretario di Stato, Ministero della Cultura.
2001- Presidente del Consiglio Dottorale della Facoltà di Lettere dell’Università di Szeged.
2004- Console onorario della Repubblica Italiana

2011- Vicerettore dell' Università degli Studi di Szeged

2012- Co-presidente del Comitato Internazionale del Collegio dei Rettori Ungheresi

2013- Membro della Presidenza del Collegio dei Rettori centro-europei presso l'Agence Universitaire de la Francophie AUF

 

Fondatore dell’Istituto Storico “Fraknói” a Roma (1996) e del Centro Italiano di Cultura di Szeged (2001, con Giorgio Pressburger).
Membro di varie associazioni e commissioni scientifiche internazionali (Association Internationale de Littérature Comparée) e ungheresi (Accademia Ungherese delle Scienze, Accreditazione nazionale ecc.).
Dal 1998, redattore capo della rivista “Neohelicon: Acta Comparationis Litterarum Universarum” - Rivista Internazionale di Studi Letterari (in inglese, francese, tedesco e italiano), Amsterdam-Budapest.


Tra le sue numerose pubblicazioni (più di duecento saggi in volumi e riviste, ungheresi e internazionali):

  • La poetica del Neoclassicismo, Budapest, Akadémiai Kiadó, 1988, pp. 221 (in ungherese);
    Dizionario dei simboli, Budapest, Balassi, 1997, pp. 533 (5 edizioni, in ungherese);
  • Il simbolismo tipologico e linguistico della Commedia di Dante, Szeged, JATEPress, 1997, pp. 212 (in ungherese);
  • Santo Stefano Rotondo a Roma. Storia, architettura, storia dell’arte, Wiesbaden, Reichert Verlag, 2000, (Herausgegeben von Hugo Brandenburg und József Pál), Wiesbaden, 2000, pp. 198 + 65 ill. (in italiano e tedesco);
    Storia della letteratura universale, Budapest, Akadémiai Kiadó, 2005, pp. 1000 (in ungherese);
  • Dante: Commedia. Budapest Biblioteca Universitaria Codex Italicus 1. I: riproduzione fotografica, II: Studi e ricerche, pp. 286. A cura di Gian Paolo Marchi e József Pál. Verona, SiZ, 2006.
    Elaborazione del progetto e curatela della collana editoriale in italiano “Annuario. Studi e documenti italo-ungheresi”, Roma - Szeged, 1997, 2003, 2004, 2005, 2006;
  • Curatela del volume Ricordi ungheresi in Italia, edizione scientifica in italiano (Roma - Szeged, 2005) e in ungherese (Szeged, 2006), pp. 370.
  • Ripensando a Budapest 50 anni dopo. Budapest 1956 – olasz tanulmányok és visszaemlékezések. A cura di Gian Paolo Brizzi, Pál József, Fabio Martelli. Budapest Akadémiai Kiadó. 2007. 400. ISBN 978 963 85330
  • Dante. Szó, szimbólum, realizmus a középkorban.(Dante. Parola, simbolo, realismo nel Medioevo) Budapest, Akadémiai Kiadó, 2009. 255. ISBN 978-963-05-8792-1
  • Epigrafi romane di Transilvania. Raccolte da Giuseppe Ariosti e postillate da Scipione Maffei. Biblioteca Capitolare di Verona. Manoscritto CCLXVII. I. riptoduzione, II Studi e ricerche. A cura di Gian Paolo Marchi e József Pál. Szegedi Tudományegyetem-Università degli Studi di Verona, Verona Grafiche Siz. 2010. ISBN 9788896548066
  • 1790. Határ és szabadság az irodalomban. (1790. Confine e libertà in letteratura) Akadémiai, Budapest 2012. 217. ISBN 9789630591539


IMG_1578_230x154.png